PASSATE IL MOUSE SULLE IMMAGINI PICCOLE PER VEDERLE INGRANDITE.
CANTINA COLESEL - VALDOBBIADENE
LA CANTINA:
Non si tratta solo di fare vino. C’è una terra. Uomini che la lavorano. Una storia che la racconta. È importante sentirla la terra. Sentirla dentro il vino. In tutto il suo percorso in cui si intrecciano la sua parte fissa, il vigneto, e la sua parte variabile, l’annata.
Percorrere i filari, inoltrarsi tra i boschetti. Percepire il brusio delle foglie mentre gli steli delle viti si allungano, le gemme si aprono in fiori e foglie. È una crescita costante: il moto perpetuo della vita richiama a sé tutti gli elementi e come un direttore d’orchestra dirige le energie verso la composizione del vigneto. Non entriamo nelle vigne da proprietari. Ci entriamo da ospiti.
LA FILOSOFIA:
La Valdobbiadene è una repubblica naturale fondata sulla spumantizzazione. Qui, la lingua ufficiale è la bollicina. Il legame tra il vignaiolo e la sua terra. Il luogo dove l’uomo riconosce una vocazione agricola, prima ancora che vinicola. L’uomo in Colesel accompagna il vigneto nel cammino lungo l’annata. Lascia che la vigna sia quello che vuole essere nell’annata. Vocazione superiore.
© 2018 D.G. Vini - P.I. 03975600408 - info@dgvini.it
ULTIME NOTIZIE: